Philips Hue Bridge

L'ultimo Hue Bridge: un'esperienza senza precedenti

Per tenere il passo con l'esperienza Philips Hue, in costante evoluzione, abbiamo deciso di offrire più funzioni, maggiore sicurezza e rapidità di funzionamento con Hue Bridge v2. Il supporto di Hue Bridge v1 terminerà a partire dal 30 aprile 2020.

 

I vantaggi dell'aggiornamento a Hue Bridge v2

Hue Bridge è il cervello pensante del sistema di illuminazione connessa Philips Hue. La transizione da Hue Bridge v1 a Hue Bridge v2 includerà varie funzioni non disponibili al momento per gli utenti di Hue Bridge v1.

Hue Bridge
Risposta più rapida
Risposta rapidissima ai comandi, anche nel caso di configurazioni di grandi dimensioni o quando utilizzi il controllo fuori casa
Migliore supporto degli accessori
Maggiore supporto per dispositivi e accessori aggiuntivi
Più sicuro
Maggiore sicurezza grazie agli aggiornamenti automatici di Hue Bridge v2 e dell'app Hue
Voice-control
Perfettamente utilizzabile con Amazon Alexa, Apple HomeKit e Assistente Google

Termine del supporto di Hue Bridge v1

Non preoccuparti se al momento stai utilizzando Hue Bridge v1: continuerà a controllare le luci Hue, ma con funzionalità limitata. Scarica l'app Philips Hue Bridge v1 per accendere e spegnere le luci, impostare i colori e utilizzare routine e timer mentre è connessa alla rete Wi-Fi di casa.

Hue Bridge v1
Controllo locale, connettività limitata

Puoi controllare le luci Hue con una connessione alla rete Wi-Fi di casa, ma non sarà più supportato il controllo fuori casa.

Controllo vocale non disponibile

Gli assistenti vocali che usano una connessione cloud, come Amazon Alexa e Assistente Google, non funzioneranno con Hue Bridge v1.

Interruzione degli aggiornamenti

Hue Bridge v1 non riceverà più aggiornamenti con nuove funzioni e patch di sicurezza.

App Hue Bridge v1 separata

Gli utenti di Hue Bridge v1 dovranno scaricare l'app Hue Bridge v1 per il controllo costante delle luci Hue.

FAQ