Come si utilizzano i faretti da interno per illuminare piante e opere d'arte?

Poiché sono regolabili, i faretti da interno possono servire per far risaltare le piante e le opere d'arte che hai in casa. Puoi montarli a parete o a soffitto, a seconda dell'oggetto che desideri illuminare. Scegli l'elemento che vuoi mettere in evidenza, quindi installa il faretto in modo da poterlo regolare per diffondere la luce con un angolo di circa 30°.

Faretti per le piante

L'uso di faretti per le piante permette di creare effetti ombra interessanti, quindi è meglio scegliere quelli con installazione a soffitto piuttosto che a parete. Orienta il riflettore in modo che proietti la luce verso il basso e verso la pianta e, se possibile, posizionalo in modo che diffonda la luce attraverso le foglie e sul muro alle sue spalle. In questo modo potrai creare un ambiente unico che cambierà man mano che la pianta cresce, soprattutto con i faretti connessi con la funzionalità colori o le lampadine per faretti connesse in un apparecchio tradizionale. 

Faretti per le opere d'arte

Illuminare bene le opere d'arte è un po' più complicato, perché la luce non va sempre d'accordo con le creazioni artistiche,. Infatti, spesso può danneggiare i materiali e sbiadire i colori. Poiché le luci a LED producono meno calore delle lampadine a incandescenza, sono la scelta ideale in questo caso. Quando posizioni la tua opera d'arte su una parete, assicurati che sia lontana dalla luce del sole. Punta i riflettori con un angolo di 30°, così da garantire che la luce illumini uniformemente senza creare aree scure.